Serie A

Montesilvano, Leti Martin Cortés tra Flaminia e Coppa Italia

Leti Martin Cortes

Stessa avversaria, Montesilvano dalle due facce: quello brutto e con poche idee tornato a mani vuote da Sarcedo lo scorso novembre e poi quello praticamente perfetto della gara di ritorno, con un Breganze costretto a tirare i remi in barca sin dalle prime battute di gioco. Il 5-1 del PalaSantaFilomena ha convinto proprio tutti, così come confermano le parole di Leti Martin Cortés al suo rientro dopo tre settimane di stop.
“Siamo cresciute tanto e lo abbiamo dimostrato con una bella prestazione. In difesa abbiamo concesso pochissimo alle avversarie e in attacco abbiamo alzato il ritmo del palleggio, riuscendo a creare molte occasioni. Personalmente – continua il difensore – non mi sento ancora al 100% e sto provando a rimettermi in forma seguendo i tempi di recupero. Si avvicinano date importanti per cui non posso rischiare niente, ma la squadra sta bene fisicamente e questo mi aiuta”.
La ricerca della miglior condizione è una costante alla vigilia della Coppa Italia, prima dell’ultima prova generale sul campo del Flaminia Fano.
“Come ha detto il mister nelle sue interviste precedenti – ribadisce la spagnola – sono tappe di avvicinamento importanti a livello fisico e anche psicologico: prenderemo la partita di domenica con la massima serietà e proveremo a mettere in pratica tutto quello su cui ci siamo preparate durante la settimana”.
Poi, in un baleno, arriverà Cavezzo e la sfida dei quarti da dentro o fuori contro le campionesse d’Italia: già due titoli in bacheca per Leti, ma anche per una specialista come lei diventa difficile dare consigli universalmente validi.
“Non c’è, purtroppo, nessuna formula segreta. È una competizione molto difficile da vincere perché si devono mettere insieme tanti fattori. Lo step più importante sarà la partita di giovedì contro la Ternana: siamo consapevoli della nostra forza e l’affronteremo al massimo per provare a passare il turno”.

Ufficio Stampa

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top