Serie A

Ternana in Final Eight: 8-0 al Futsal Femminile Cagliari

Ternana in Final Eight. Con un netto 8-0 senza appello, il PalaDiVittorio emette il suo verdetto: le tricolori fanno festa con le reti di Ortega (tris), Tampa (bis), Roda e Donati su rigore,  niente da fare – invece – per il Cagliari che perde il treno per Faenza.

LA CRONACA – Buona partenza della Ternana con Vanessa e Tampa, non sta a guardare però il Cagliari che risponde con Machado e Marchese. Al 4′ limpida occasione da gol con Tampa che mette sul secondo palo per Roda,  Mascia si oppone con un riflesso incredibile ma è costretta a cedere poco dopo: doppio tentativo di Tampa da distanza ravvicinata al 6′,  successiva correzione sotto porta di Ortega (assist di Roda) e altro gol della spagnola (questa volta su suggerimento di Tampa) per il provvisorio 3-0 che fa esplodere la gioia del pubblico di casa. Gasparini (parata di Salinetti) e Machado cercano una scossa che però non arriva e la squadra locale si limita ad amministrare con un paio di conclusioni dalla distanza fino all’intervallo, eccezione fatta per un destro di Machado respinto da Salinetti al limite dell’area.

Secondo tempo che si apre con il destro di Marchese che impegna saveramente l’estremo difensore rossoverde e il piatto largo di Vargiu dalla corsia destra, poi la traversa di Machado  costretta subito dopo ad un fallo da ammonizione su Tampa: sul punto di battuta da Vanessa che non inquadra la porta, ma un attimo dopo è ancora Tampa a calare il poker. Al 6’ di nuovo Cagliari con Marchese, ma è sempre Roda a timbrare il cartellino con un gol che affievolisce le speranze isolane. La contromossa? Gasparini come portiere di movimento sin dal 7’ ma nè la punizione di Machado, nè il contropiede portato avanti da Mendes – che poco dopo si vede respingere anche un rigore in movimento – portano al gol cercato da Cuccu e socie. È anzi la Ternana ad saltare ancora: lob di Donati sul quale Mendes interviene con la mano guadagnando la doccia anticipata e conseguente penalty trasformato dalla numero 18: 6-o. Con le solite Tampa e Ortega le tricolori salgono sull’ottovolante e chiudono la contesa: tra le magnifiche 8 ci saranno anche le campionesse d’Italia.

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top