Serie A

Super Kick Off! Salinis in Final 8, Florentia e Olimpus agli spareggi

Kick Off

Nel giorno del cordoglio dell’intero movimento del futsal italiano per la scomparsa di Sissy Trovato Mazza, la #SerieAFemminile chiude il girone d’andata ed esprime gli altri verdetti nella griglia di qualificazione alla Coppa ItaliaMontesilvano e Futsal Salinis staccano gli altri due pass per l’accesso diretto alla Final Eight, il Futsal Florentia esce dalle prime quattro e sarà costretto a disputare gli spareggi.

TOP FOUR – Le gigliate di Colella pagano la sconfitta nel Social Match con il Kick OffFossi illude, ma le firme delle solite Vieira (doppietta) e Vanin, insieme al timbro di Guti, permettono alle sandonatesi di Russo di imporsi 4-1 in rimonta e riprendersi la vetta della classifica a scapito del Real Statte, vincente 4-3 nell’anticipo di Grisignano. Il risultato del PalaIsolotto fa sorridere, dunque, Montesilvano e Futsal Salinis. Alle abruzzesi è sufficiente un emozionante 4-4 con il Cagliari per compiere il giro di boa al terzo posto: le sarde, avanti due volte nel punteggio nei 20′ iniziali, si fanno sorpassare da Gayardo e compagne, ma riescono a riacciuffare la partita nell’ultimo minuto con Gasparini. È dolcissima la prima di Max Bellarte sulla panchina delle rosaneroMaite e Exanagriffano il 2-1 del PalaDolmen sul Bisceglie, al quale non basta Buzignani.

L’OLIMPUS C’È – Può esultare anche l’Olimpus, che passa 3-1 in casa del Flaminia e si tiene stretto il dodicesimo posto, l’ultimo utile per disputare il turno preliminare di Coppa: Berti spaventa le blues, in grado, però, di pareggiare subito con Fracassi, poi è Lisi a spaccare in due la partita. Resta fuori, di conseguenza, il Falconara, al quale non basta il 4-1 interno alla Woman NapoliPugliese risponde a LucianiNanà e Dalla Villaregalano il quinto acuto in campionato alle marchigiane. La Ternana Celebrity tocca quota 30 grazie al 5-1 sul Breganze, nel quale spicca la consueta verve realizzativa diRoda Aguilera, top scorer delle Ferelle con 18 gol. Terzo stop di fila per la Lazio, che cade a Vibo Valentia e perde l’occasione di migliorare la decima posizione: la Royal Team Lamezia, trascinata da Saraniti e Kalè, supera 7-4 le biancocelesti e conquista tre punti dall’importanza capitale in chiave salvezza.

Ufficio Stampa Divisione

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top