Serie A2

Noalese forza 6! Fasano, tre punti d’oro

Noalese

E’ la Noalese la prima antagonista dell’Union Fenice. E’ questo il verdetto della decima giornata del campionato di #SerieA2Femminile, che chiude questo 2018. Non cambia alcuna vetta nei quattro raggruppamenti, anzi. Se possibile, i primati si consolidano: uno su tutti quello del Pelletterie, che non gioca ma brinda a un Natale da passare a +8 dalle inseguitrici. Merito del Firenze, che fa inciampare il Granzette.

Mettiamo ordine e partiamo dal Girone A: ottava vittoria in nove giornate per l’Union Fenice, che senza rischiare né strafare si impone 3-1 sul campo del San Pietro. Ciò che cambia invece è la scacchiera alle spalle della capolista. La seconda forza è sicuramente la Noalese: 6-1 perentorio sull’Audace Verona, scivolata ora al quinto posto, e derby portato a casa, in una partita che molto aveva da dire sulle gerarchie del raggruppamento. Ennesimo indizio lanciato dalla VIP Tombolo, che in terra sarda prosegue il suo filotto che l’ha portata a essere la terza forza del campionato e ne rifila sette alla Torres. Anche lo Sportland scavalca l’Audace: suo il set (6-1) sulla Jasnagora. Il derby piemontese è del Duomo Chieri, che rifila un gol per tempo al Top Five.

Nel Girone B i veri fuochi d’artificio. Il Pelletterie scarta il suo nuovo regalo sotto l’albero. E’ un +8 in classifica, gentil dono del Granzette, superato in rimonta da un Firenze in forma smagliante. Finisce 6-4 e ringrazia anche il FiberPasta Chiaravalle che fa 3-1 (da 0-1) col Civitanova e si prende in coabitazione la seconda piazza. Quarto il Centrostorico Montesilvano, che torna a vincere 7-3 contro il Sassoleone. Manita del Padova al Real Colombine ultimo, mentre la Decima Sport Camp stacca il Perugia.

Cambia poco e nulla nel Girone C: da registrare soltanto la vittoria del Città di Valmontone sull’FB5 Team Rome e il 3-1 della Virtus Ciampino sul PMB Roma.

Chiudiamo col Girone D. Dilagano le prime due, con il Noci che ne rifila sei al Nuceria e il Manfredonia che dopo un primo tempo in gestione schianta 9-0 la Sangiovannese. La vittoria che conta però è quella che rilancia la Dona Five Fasano: 5-3 sul campo della Fulgor Octajano di Rapuano e tre punti d’oro. 2-0 del Molfetta sul MachPower Rionero, Città di Taranto e Conversano non si fanno male.

Ufficio stampa Divisione

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top