Sport

Tre punti d’oro! Kick Off nuova capolista: 8-4 allo Statte

Kick Off sull’ottovolante per la seconda settimana consecutiva con una vittoria straordinaria che vale la vetta. Le all blacks mettono lo sgambetto alla (ex) capolista Italcave Real Statte e centrano l’obiettivo del primo posto in classifica, trascinati da una Vanin in stato di grazia: è lei che apre, domina e chiude lo show di casa con 5 reti; il resto lo fanno Vieira, Belli e Nona, mentre per le rossoblu il poker che rende meno amaro il passivo è di Belam.

LA CRONACA – Non potrebbe iniziare in modo migliore, per la formazione di Russo e Lorenzin, la sfida al vertice contro le pugliesi: dopo 2’ e 30” infatti Vanin e Vieira hanno già trovato due volte la via del gol e non basta il guizzo di Belam a frenare la furia delle locali, perché dopo il momentaneo 2-1, è ancora una scatenata Vanin a dilagare, battendo ancora tre volte Margarito prima dell’intervallo: 5-1.
Una partita perfetta sotto tutto i punti di vista fino al 4’ della ripresa, quando il tris di Belam riapre pericolosamente il match (5-4) e riaccende le speranze prima del tiro libero parato da Dibiase a Giuliano. Ma le rossoblu non hanno ancora fatto i conti con Belli e Nona che tra il 10’ e il 14’ prendono nuovamente il largo e poi applaudono ancora una volta Vanin, autrice del pokerissimo che fa scorrere i titoli di coda sul big match: 8-4 a San Donato, la Kick Off guarda tutti dall’alto.

KICK OFF-ITALCAVE REAL STATTE 8-4 (5-1 p.t.)
KICK OFF: Dibiase, Vanin, Nona, Atz, Vieira, Guti, Belli, Sangiovanni, Pesenti, Perruzza, Plevano, Brugnoni. All. Russo
STATTE: Margarito, Violi, Naiara, Mansueto, Belam, Russo, Ion, Giuliano, Marangione, Girardi, Pereira, Bonci. All. Marzella
MARCATRICI: 1’43”, 8’58”, 10’44” e 12’28” p.t. Vanin (K), 2’53” Vieira (K), 6′ p.t., 4’37”, 8’23” e 9’10” s.t. Belam (S), 9’34” Belli (K), 13’22” Nona (K), 15’37” Vanin (K)
AMMONITE: Mansueto (S)
NOTE: al 9’08” s.t. Dibiase (K) para un tiro libero a Giuliano (S)
ARBITRI: Alessandro Botta (Biella), Sara Lucia (Aosta) CRONO: Francesco Aufieri (Milano)

Ufficio Stampa

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top