Giovanili

Settore giovanile, la stagione che verrà

Juniores

Calato il sipario sulla stagione 2017/18 del calcio a 5 femminile giovanile. Come ampiamente pronosticato la finale del campionato juniores tra Lazio e Ternana è stata combattuta e sul filo del rasoio fino agli ultimi minuti. A conquistare il tricolore è stata la formazione romana, grazie soprattutto ad una Alessia Grieco incontenibile, che ha vinto il duello a distanza con il bomber rossoverde Angeletti. Per le biancocelesti è il terzo scudetto consecutivo, quinto per la polisportiva SS Lazio, considerando che il team è la continuazione di quello nato nella società Lazio calcioa5 femminile. Cecilia Barca ha infatti inanellato 5 trofei di fila. Per il mister Riccardo Moriconi si tratta del secondo successo dopo i 3 conquistati dal sottoscritto.

Lazio

SGUARDO AL FUTURO Ora gli sguardi sono rivolti a cosa ci riserverà il futuro. I rumors da noi anticipati ormai da qualche mese iniziano a prendere forma. La Divisione calcio a 5 ha fatto uscire un comunicato nel quale, all’interno delle notizie in campo maschile, recita testualmente: “Una novità anche in rosa perché è allo studio una proposta di un torneo nazionale sperimentale femminile under 19”.
Cosa dobbiamo aspettarci? Sicuramente non sarà un vero e proprio campionato nazionale: ad oggi poche società potrebbero permetterselo, e sicuramente sarebbe troppo impegnativo anche per staff e atlete. Sembra essere più realistica una Coppa della Divisione, organizzata in piccoli gironi interregionali, con fase finale. In questo caso le squadre non dovrebbero sopportare lunghe e soprattutto costose trasferte. Quantomeno però in alcune regioni dove l’attività giovanile femminile è totalmente assente, o laddove i campionati iniziano solitamente a marzo, finalmente ci sarebbe la possibilità di confrontarsi con atlete di pari età per una stagione intera. Al momento c’è molto interesse per queste proposte e in molti stanno attendendo che escano notizie più precise. Sicuramente è specificata la categoria ovvero sarà un torneo under19, categoria che per i colleghi dell’altro sesso è per i nati dal 1 gennaio 2000 in poi (ricordo che per il femminile, per partecipare a gare agonistiche bisogna aver compiuto il 14° anno), con 5 fuori quota del 1999. Ovviamente per la ragazze, essendo un anno zero, è possibile aspettarsi cordoni un po’ più larghi.junioresParallelamente potranno partire i campionati regionali di categoria che poi porteranno alle finali nazionali per l’assegnazione dello scudetto. Anche in questo caso non ci sono indicazioni precise, ma sempre rifacendoci a quanto previsto nel maschile possiamo prevedere quanto riportato nel sopracitato comunicato: “E così la “nuova” under 19, da riservarsi ai nati dal 1/1/2000, di fatto sostituirà la categoria prima denominata Juniores. Il Settore Giovanile e Scolastico poi, in accordo e condivisione con la Divisione proporrà il cambio di denominazione della categoria Allievi in Under 17, riservata alle annate 2002/2003, e il cambio di denominazione della categoria Giovanissimi in Under 15, riservata alle annate 2004/2005”.
Per l’ufficialità si dovrà aspettare il comunicato n.1 del 1 luglio che, come ogni anno, sancisce le regole per la stagione in partenza. Nel frattempo le società interessate scaldano i motori. Anche tantissime atlete non vedono l’ora di conoscere su quali parquet potranno finalmente esibire le loro doti calcettistiche, soprattutto sognando quella maglia azzurra che speriamo presto possa di nuovo indossata da tante giovanissime che ogni settimana, per un anno sportivo, sudano e si impegnano seguendo la loro stupenda passione.

ALBO D’ORO JUNIORES
2010/11 Città di Pescara – 2011/12 Magna Graecia Salerno 2012/13 La Giovanile Schio 2013/14 Lazio c5 femm.le 2014/15 Lazio c5 femm.le 2015/16 SS Lazio c5 2016/17 SS Lazio c5 2017/18 SS Lazio c5

Giorgio Regni

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top