Serie C

Serie C Femminile Abruzzo: la 21a Giornata

Capire tu non puoi, tu chiamale se vuoi emozioni….così recitava Lucio Battisti in una della canzoni più belle del suo sterminato repertorio.
Ecco, mai come quest’anno il campionato regionale femminile ci ha regalato, e ci regalerà ancora, così tante emozioni. A 60 minuti dal termine, i giochi per la promozione sono ancora aperti, anche se una delle tre sorelle in vetta deve abbandonare il sogno A2. Si tratta dell’Area Aquila che perde di misura in casa del Cus Teramo e molto probabilmente finirà la stagione al terzo posto. A lottare per la vittoria del campionato rimangono, perciò, Centrostorico ed Orione, vincenti rispettivamente su Montesilvano e Devils. Montesilvanesi di mister Di Loreto con un importante +2, e scontro diretto a favore, da difendere nell’ultima giornata di cui parleremo in seguito. In zona play off, come detto, sconfitta indolore per il Devils che però dovrà vincere l’ultima gara per avere la certezza matematica della semifinale. Appese a un lumicino, invece, le speranze del Cus Teramo che deve sperare nelle sciagure altrui per finire entro i 9 punti di distacco dalla seconda. Nelle altre gare tutto facile per il Florida contro il Torino di Sangro. E’ spettacolo tra River e Scacco Matto con le ospiti che hanno la meglio proprio sul filo di sirena. Chiudo rendendo onore all’Alba che strappa un punto importantissimo sul difficile campo del Nora.

CENTROSTORICO-MONTESILVANO 4-1.
Va al Centrostorico un bellissimo derby caratterizzato da grandi giocate e dalla giusta dose di agonismo. Vittoria meritata per le padrone di casa che, fin dall’avvio, hanno mostrato di essere in giornata di particolare vena. Il Montesilvano ci ha provato, ma nulla ha potuto contro la formazione di mister Di Loreto che, a 60 minuti dalla fine del campionato, è davvero a un passo dalla A2. Montesilvano che invece abbandona definitivamente il sogno play off. A segno per il Centrostorico con una doppietta Di Giacinto, un centro per Colatriani e Francesca Colleluori. Rete della bandiera ospite di Petarra.

CUS TERAMO-AREA AQUILA 4-3.
Finisce il sogno promozione diretta per l’Area Aquila, straordinaria protagonista di questo campionato. Il Cus Teramo fa il colpo grosso e tiene ancora viva la, per la verità piccola, speranza di accedere ai play off. Area Aquila che, come dicevo, è matematicamente fuori dalla lotta promozione e che molto probabilmente finirà al terzo posto. A segno per il successo teramano Rulli con una tripletta e Di Pietro. Reti ospiti di Mascaretti, Del Vecchio e Di Fabio.

ORIONE AVEZZANO-DEVILS FUTSAL CHIETI 3-2.
Successo di vitale importanza per l’Orione contro le fortissime ragazze del Devils Chieti. Un 3-2 che tiene ancora in gioco le bianco-verdi per quanta riguarda la vittoria del campionato e garantisce quasi sicuramente almeno il secondo posto che significherebbe l’acceso diretto alla finale play off da giocare su gara secca in casa. Per il Devils un ko tutto sommato indolore, anche se nell’ultima partita non si dovrà sbagliare. Per l’Orione a segno Sgravo, doppietta per lei, e Russo. Di Agnese Di Renzo le due reti ospiti.

RIVER CH-SCACCO MATTO 3-4.
Gara bellissima quella andata in scena tra River e Scacco Matto. Un otto volante di colpi di scena che ha visto le ospiti, avanti 3-1, essere raggiunte dal cuore e dalla tecnica del River, anche ieri con solo 6 giocatrici, fino al 3-3. Proprio allo scadere arriva la rete del successo dello Scacco Matto al termine di una bellissima gara, uno spot per il movimento regionale abruzzese. A segno per le teatine Verzilli, Gabrielli e mister Fracchiolla, ieri nel doppio ruolo di giocatrice-allenatrice. Reti del successo ospite di Quaresima, due gol per lei, Di Mascio e Fazzoli.

NORA-ALBA MONTAUREI 3-3.
Sorpresa, ma non troppo, da Carpineto della Nora dove l’Alba Montaurei, avanti 3-1, viene rimontato nel finale sfiorando il colpo grosso in casa del’ottimo Nora. Una bellissima realtà quella dell’Alba Montaurei, faccio i complimenti allo staff e a tutta la società per l’ottimo lavoro fin qui svolto. A segno per il Nora Gabriele, Ceruolo e Perinetti. Per l’Alba Guizzetti, Fidanza e Colazzo.

FLORIDA-TRINO DI SANGRO 8-0.
Il Florida chiude la stagione casalinga con un successo sul fanalino di coda Torino di Sangro a cui va dato il grande onore e merito di portare a termine, nonostante le tantissime difficoltà, la stagione.

L’ULTIMA GIORNATA.
Domenica 25 marzo è in programma la 22° e ultima giornata di questo straordinario campionato di serie C. Big match di giornata Area Aquila-Centrostorico con le montesilvanesi a cui basta un punto per avere la certezza matematica del primo posto. Aquilane che, per sperare in un difficile secondo posto, devono solo vincere sperando in una sconfitta dell’Orione . A pochi chilometri di distanza è in programma Scacco Matto-Orione Avezzano. Bianco-verdi che con un successo avrebbero, come già scritto, la certezza matematica del secondo posto per poi aspettare buone notizie dalla gara di L’Aquila. Solo un successo dell’Area significherebbe serie A2. Deve vincere il Devils in casa contro il Florida per avere la sicurezza del quarto posto. Ultima flebile speranza per il Cus Teramo che deve vincere sul campo del Torino di Sangro e sperare in una lunga serie di risultati per accedere ai play off. Chiudono il programma Montesilvano-Nora e un interessantissimo Alba Montaurei-River, sfida tra due piccole-grandi realtà di questo campionato.

abruzzo abruzzo

 

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top