Football Americano

Ancona Season Opener U19 2015

“Sometime you win, sometimes you learn. This time we won and learnt something anyway.”
Cose che abbiamo imparato, in questa occasione.
Natascia e Federica possono diventare delle ottime telecroniste, si tratta di impegnarsi, lavorare e studiare.
Possiamo trasmettere anche utilizzando solo un banco di scuola come appoggio.
Michela è una camerawoman straordinaria, non si perde d’animo ed è attenta al gioco.
La Nikon D7100 fa egregiamente il suo lavoro anche quando è utilizzata come telecamera, la sua batteria originale copre quasi due ore di riprese.
OBS multipiattaforma è decisamente un ottimo successore del programma originale e il suo sviluppo lo fa somigliare a programmi più costosi e professionali.
Possiamo utilizzare più telecamere, in questa occasione ne avevamo collegate ben tre, certo avere solo quattro giga di ram sul computer portatile non aiuta, ma il carico di lavoro ha raggiunto solo occasionalmente l’ottanta per cento, spesso in occasione dei contributi video che avevamo preparato da casa.
Ecco, dovrei prepararne di più, inserire statistiche a video, preparare quelli che in gergo si chiamo “low third” per informare e coinvolgere lo spettatore, insomma questa aggiunta potrebbe innalzare il livello dello streaming.
Non trascurmo mai l’aspetto umano, importante in ogni gruppo umano che decide di lavorare insieme per qualcosa. Grazie ragazze. Le donne hanno un passo diverso, quella voglia di dimostrare di essere all’altezza in ogni caso rende impagabile ogni esperienza condivisa con voi.
C’è sempre quell’aria di incoscienza di chi si butta in un progetto, in una avventura anche solo per scoprire se è capace di farlo, se è abbastanza coraggiosa da raggiungere la meta, adattarsi, soffrire e sorridere in ogni caso.
Grazie ancora a Natascia e Michela, senza la loro follia nulla di questo sarebbe stato possibile.
Abbiamo in programma almeno altre due parite ad Ancona. Lo Stadio della Palla Ovale è un bell’impianto, con una ampia tribuna coperta, che regge bene anche ad un improvviso e violento temporale. Se riuscissimo ad avere degli ampi tavoli a disposizione la nostra salute mentale ne gioverebbe, due ore in piedi e poi chini sullo schermo non sono la cosa più comoda.
L’ospitalità degli Ancona Dolphins è come sempre impagabile, ci siamo sentiti a casa, un plus che ci fa affrontare i chilometri volentieri e fa sentire meno il peso del viaggio.
Ci vediamo tra quindici giorni.

[FinalTilesGallery id=’21’]

Comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Più Letti

To Top