SI NARRA CHE LA POESIA SIA NATA CON LO SPORT
Futsal

Russo: “Col Grisignano per rimetterci in marcia”

Il tecnico della Kick Off butta alle spalle la trasferta di Cagliari e si concentra sull’arrivo della squadra veneta: “Gara da prendere con pinze”

L’omologazione della vittoria contro il Falconara(risultato avverso cui la società marchigiana aveva presentato un ricorso respinto dagli organi ufficiali) indora la pillola di un week end penalizzato dagli episodi. La Kick Off arrivato sull’isola prende applausi, ma non punti nella tana del Futsal Futbol Cagliari. Una vera e propria beffa per all blacks, avanti nel punteggio fino a metà della ripresa.

“Siamo stati dei polli – esordisce mister Riccardo Russo – perché ci sono state svariate occasioni per arrotondare lo score. La squadra sta lavorando bene, ma abbiamo sprecato tanto: d’altronde, se fossimo già in forma ottimale vorrebbe dire che abbiamo la bacchetta magica o che le mie giocatrici sono dei robot”.

Incidenti che capitano, ma la rabbia non è ancora del tutto sfumata.
“Abbiamo subito il gol dell’1-1 su un rigore assegnato in seguito ad un’interpretazione arbitrale discutibile; di contro, quando siamo stati noi a beneficiare del penalty, abbiamo fallito l’occasione per il possibile 1-3: con due lunghezze di distacco, la gara sarebbe cambiata completamente”.

Anche sul poker sardo, quello che ha di fatto sancito il successo interno, Russo scuote la testa. “Un’altra interpretazione che mi lascia un po’perplesso: quando Peque ha recuperato il pallone per la rete finale di Gaby, è intervenuta a gamba tesa su Guti. Certo il colpo è stato involontario, ma la stessa Peque ha pensato di sincerarsi delle condizioni della nostra tesserata invece di esultare. Qualcosa vorrà dire”.

GRISIGNANO – Insomma, se la Kick Off potesse l’ultima partita la rigiocherebbe subito. Ma siccome indietro non si torna, meglio pensare a stasera e al neo-promosso Grisgnano, che la settimana scorsa ha battuto di misura il Falconara.

“Una gara da prendere con le pinze perché non conosciamo l’avversario. Loro vengono da una vittoria, noi non vediamo l’ora di scendere in campo per cancellare l’ultima trasferta, quindi – carica in chiusura Russo – questo turno infrasettimanale cade a pennello. Il nostro bonus ko si è già esaurito, adesso un avversario vale l’altro: abbiamo solo voglia di rimetterci in marcia il prima possibile e continuare ad alzare l’asticella”.

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Più Letti

To Top