SI NARRA CHE LA POESIA SIA NATA CON LO SPORT
Serie A2

PuroBio cosmetics Noci, fiducia D’Ippolito: «La società è ambiziosa»

L’allenatrice tarantina è alla seconda stagione sulla panchina delle nocesi: «I fratelli Roberto vogliono portare il nome della città in alto. Il mercato? Vogliamo migliorarci rispetto allo scorso anno»

Lo scorso anno l’obiettivo era mantenere la categoria, pericolo che in realtà non ha mai toccato da vicino la compagine barese, alla fine assestatasi in una più che positiva metà classifica. Quest’anno, invece, la puroBio cosmetics Noci di mister Mina D’Ippolito vuole togliersi anche qualche bella soddisfazione, stando al passo con la costruttiva programmazione societaria ormai in atto. Il mercato deve ancora definire con precisione le ambizioni di questa squadra, ma le già avvenute riconferme di alcune veterane aiutano a pensare in positivo. Un’altra cosa che facilita pensieri di prestigio è proprio la presenza di mister D’Ippolito, con tutta la sua esperienza e voglia di migliorarsi costantemente. Lei sa cosa significa covare e conservare nel tempo traguardi ambiziosi, quindi se le ambizioni di questo Noci si vedono dal manico, è cosa buona e giusta affermare che la puroBio cosmetics sia già sulla strada giusta.

IL GIRONE Neanche 72 ore fa la puroBio cosmetics Noci è stata ufficialmente inserita nel girone B del campionato di A2. Lì dove spicca la presenza dei vari derby con il Conversano, Dona Style, Bisceglie, Molfetta, San Marzano e Copertino, ma anche e – forse – soprattutto – quella dell’AZ dei nomi importanti che rendono le abruzzesi la favorita numero 1. Tuttavia non bisogna sottovalutare nessun altro impegno, perché il gruppo B è un coacervo di insidie. Di partite facili, come recita un famoso mantra dalle sfumature sportive, non ce ne sono. Ed ecco che qui subentra il carisma e l’esperienza del manico D’Ippolito. Entusiasmo, competenza, programmazione: la pureBio cosmetics vuole fare le cose per bene.

Mina, ecco i gironi: molti derby pugliesi e lo scontro con la big AZ. Il tuo commento a caldo?

«Nel prossimo campionato la puroBIO cosmetics Noci è stata inserita nel girone B. A differenza della scorsa stagione quest’anno incontreremo le squadre del centro Italia. Tre le riconferme tra cui il Dona Style 21, il Futsal Molfetta e il Futsal Bisceglie, le altre invece, sono tutte nuove società. Per cui ci confronteremo con nuove realtà calcistiche e questo mi fa piacere. L’Alex Zulli si è attrezzata abbastanza e sicuramente punta al salto di qualità».

Obiettivi del tuo Noci?

«Quest’anno naturalmente vogliamo migliorarci rispetto allo scorso anno. Non mi sento di fare pronostici al momento perché siamo al lavoro per completare la rosa per la prossima stagione. Ci piacerebbe essere competitivi e affrontare tutte le società alla pari».

A che punto è il mercato? Cosa possiamo aspettarci in questi giorni?

«A parte le riconferme di alcune giocatrici veterane che è già una gran cosa. La società, come già detto prima, si sta muovendo sul mercato per avere una squadra ancora più competitiva. Aspettiamo e vediamo».

Lo scorso anno è stato molto positivo. Da quale aspetto in particolare evidenziato ripartirai?

«L’anno scorso è stata una bella stagione la mia prima alla guida di una squadra e non poteva andare meglio. Ripartirò dal gruppo che mi ha seguito sempre con molta passione».

La società sta lavorando bene per consolidarsi economicamente e diventare, col tempo, sempre più solida. Soddisfatta della programmazione della società?

«La società, già dallo scorso anno, è cresciuta tantissimo. I fratelli Roberto e tutti coloro che lavorano con loro hanno le idee chiare e vogliono portare la città di Noci sempre più in alto non perdendo mai di vista i veri valori dello sport».

Chiusura con il girone unico in A: come ti immagini questo anno 0 del futsal femminile italiano? Di sicuro sarà affascinante

«Finalmente inserite in un unico girone si daranno battaglia in tante. Tutte le squadre si sono attrezzate e daranno di sicuro spettacolo. In bocca a lupo a tutte le società di futsal e buon campionato a tutti».

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Più Letti

To Top