SI NARRA CHE LA POESIA SIA NATA CON LO SPORT
Diario di Bordo Pedana

Regionale GPG Pescara – Onda Verde in blu

scherma

Spesso mi chiedono perché, dopo quasi vent’anni di scherma, io sia ancora catturata da questo sport come se fosse il primo giorno. Come mai, dopo tanto tempo, non mi pesi sacrificare weekend interi per passare ore ed ore in un palazzetto dello sport,  in piedi a bordo pedana. Bé, giornate come quella di oggi spiegano la ragione più di quanto potrebbero fare fiumi di parole.

Domenica mattina si è svolta a Pescara la terza e conclusiva prova regionale GPG (Under 14) e noi non potevamo certo mancare l’appuntamento. Per una volta, abbiamo messo da parte gli interminabili chilometri macinati in autostrada per raggiungere il luogo di gara e abbiamo “giocato in casa”: devo ammettere che è proprio una bella sensazione! Questa situazione eccezionale ci ha permesso anche di avere il supporto di un pubblico di amici decisamente più ampio di quanto accade di solito, il che non guasta di certo!

L’Onda Verde che ormai avete imparato a conoscere attraverso i racconti di questo diario di bordo stavolta era assortita e suddivisa in quasi tutte le categorie: otto atleti Teate Scherma, iscritti nella specialità della Spada, erano pronti a dare il massimo e giocarsi il tutto per tutto, sperando di guadagnare un titolo regionale. La gara aveva per loro un’importanza particolare: ultima della fase di qualificazione, questa competizione è di fatto l’ultimo banco di prova prima delle fasi nazionali di fine anno agonistico, che si svolgeranno a Riccione nel mese di maggio.

gpg

I nostri piccoli spadisti non hanno risparmiato emozioni e soddisfazioni: tutti sono saliti sul podio (bissando in questo modo la precedente esperienza di Ancona) e hanno conquistato, oltre che una coppa, una consapevolezza preziosissima per affrontare al meglio la finale nazionale in arrivo.
Nello specifico a salire sul gradino più alto del podio e a conquistare l’ambito titolo regionale sono stati Leonardo nella categoria Maschietti (nati nel 2006), Simone nella categoria Giovanissimi (nati nel 2005), Giorgio nella categoria Ragazzi (nati nel 2004), Silvia nella categoria Ragazze (nate nel 2004) e Riccardo nella categoria Allievi (nati nel 2003).
Secondo posto, invece, per Giuseppe nella categoria Maschietti, Paolo nella categoria Giovanissimi e Alessio nella categoria Allievi.

gpg

Un’enorme soddisfazione per noi Tecnici che li abbiamo accompagnati dal nostro angolino a bordo pedana ma, se possibile, ce n’è stata una ancora più grande. Il due aprile la prova regionale GPG non era l’unico appuntamento: nella stessa data, infatti, si celebra anche la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo. La Teate Scherma, in vista dell’impegno agonistico, ha deciso di dare il proprio simbolico contributo, coinvolgendo anche i ragazzi impegnati nella gara. Tutti i rappresentanti della società, che fossero atleti, tecnici o dirigenti, si sono quindi presentanti in campo gara indossando un fiocco blu, simbolo dell’importante iniziativa internazionale.
Ecco, vedere i miei atleti accettare così di buon grado la proposta ed indossare con fierezza il nastro blu durante tutte le fasi della gara è stata decisamente la soddisfazione più grande della giornata perché mi conferma che, evidentemente, sto riuscendo ad insegnare loro anche qualcosa che va oltre la scherma. E non c’è orgoglio più grande.

gpg

 

Comments

comments

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Più Letti

To Top